Consigli per un trucco perfetto – Breve corso di make up (parte1)

Il trucco, cosmetico  decorativo, è il mezzo più concreto con il quale è possibile migliorare il proprio aspetto, avvicinandosi  il più possibile verso il canone astratto ed assoluto di bellezza e di perfezione. Il trucco è una vera e propria arte fatta di colori, sfumature, tecniche di chiaro e scuro ed è resa possibile da varie capacità, come la professionalità e la precisione. Trucco naturale, trucco marcato, trucco da giorno, trucco da sera, trucco per le occasioni speciali , qualsiasi trucco si scelga per le varie circostanze permetterà ad ogni donna di rafforzare la sua immagine e la sua personalità. Un trucco perfetto si ottiene, infatti, quando si dà al viso un aspetto armonioso  e curato, in sintonia con la propria personalità, all’occasione, all’abbigliamento del momento.  Per realizzare un trucco ideale sono necessari vari prodotti specifici che consentono la definizione del proprio look. Il trucco è una tecnica che esige calma e precisione per la scelta dei prodotti, dei colori e delle sfumature e una buona conoscenza dei propri tratti somatici: degli occhi, del viso delle labbra. Lo stratagemma sta nel creare una linea di continuità tra il proprio essere fisico e morale, e il “trucco”.

Il primo passo determinante per ottenere un buon trucco è la corretta scelta ed applicazione del FONDOTINTA . Per la scelta del fondotinta bisogna considerare non solo la circostanza di impiego, ma bisogna anche studiare bene la pelle su cui applicarlo, poiché il ruolo del fondotinta è quello di mascherare gli eventuali difetti estetici e di concretizzare una pelle uniforme e luminosa. Proprio per questo motivo esistono vari tipi di fondotinta: il fondotinta fluido è destinato a pelli normali e crea un effetto trasparente; il fondotinta cremoso è per le pelli secche e ha un effetto più o meno coprente;  il fondotinta compatto in polvere è riservato a pelli grasse e produce un effetto asciutto. Per un trucco uniforme è necessario applicare con cura il fondotinta, sfumarlo mediante una spugnetta in lattice, su tutto il volto, compreso il collo, dall’alto verso il basso e dal centro verso l’esterno, con un movimento leggero e deciso. La stesura omogenea del fondotinta renderà più compatta l’adesione della CIPRIA, che è il secondo procedimento essenziale alla realizzazione di un trucco completo. La cipria, proprio come il fondotinta, va applicata su tutto il viso (occhi, naso e labbra per far sì che il rossetto duri più a lungo) con l’apposito piumino o con un pennello morbido.  La cipria può essere sia compatta che in polvere, l’importante è che sia sempre molto naturale.  Dopo di che, bisogna curarsi degli occhi. Qualsiasi sia il colore degli occhi, il trucco fa sì che essi risultino più luminosi. Per rendere più intenso e splendente lo sguardo occorre applicare sulla parte inferiore della palpebra la MATITA NERA. Seguendo la linea di contorno dell’occhio bisogna fare un righino molto sottile. Però serve fare attenzione a non utilizzare matite troppo appuntite e tantomeno molto spuntate. Si parte dall’esterno per arrivare fino a 2/3 della palpebra superiore e di quella inferiore e poi sfumarla per rendere l’effetto molto naturale. L’OMBRETTO rappresenta il passo successivo nel processo di make-up e richiede un po’ più di pratica. Il segreto dell’ombretto è una perfetta sfumatura. Infatti, l’ombretto, grazie alle sue sfumature, permette di dare profondità allo sguardo personalizzando il trucco. Esso può essere in polvere o cremoso. Innanzitutto bisogna applicare su tutta la palpebra una tinta chiara, una tinta un po’ più scura va applicata all’incrocio dell’arcata sopracciliare con la punta dell’applicatore,che normalmente è un piccolo pennellino, poi attenuare il colore sfumandolo verso l’esterno. Infine, per completare il make up si può sottolineare lo sguardo con una terza sfumatura di un colore più scuro al limite delle ciglia e un’ombra più chiara giusto sotto l’arcata sopracciliare.  Naturalmente un trucco ben realizzato richiede che le sfumature create devono combinarsi, ossia devono essere di uno stesso colore ma di tonalità diverse.  Per dare ancora più risalto agli occhi e intensità allo sguardo si può utilizzare il MASCARA. Il mascara dona volume, allunga e sagoma le ciglia. Si comincia prima con le ciglia superiori e poi quelle inferiori. Per dare molto volume bisogna passarlo soprattutto sulle ciglia esterne della palpebra superiore. L’importante è non esagerare e seguire il profilo naturale delle ciglia. Esiste di vari colori, ma quello più utilizzato è quello nero. Continua: Consigli per un trucco perfetto – Breve corso di make up (parte2)

Nome e cognome: (richiesto)

Email: (richiesto)

Telefono:

Indicare il nome del corso (richiesto)

captcha
inserisci il codice di verifica che vedi sopra

Messaggio:

Ho letto l'informativa Privacy contenuta
su questo sito ed autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalita' ivi indicate.

Voglio iscrivermi alla newsletter