La ricostruzione unghie è di moda. E’ anche utile per chi si mangia le unghie?

Le unghie sono una delle parti fondamentali del copro della donna e spesso e volentieri ne lasciano scorgere anche lo stato d’animo.  Come è noto unghie ben curate, unghie sane, unghie lucenti, sono essenziali per la bellezza delle mani e anche dei piedi ovviamente. Capita spesso, però, che le unghie possono presentarsi con diversi aspetti svantaggiosi: unghie fragili e deboli, unghie rosicchiate. Nel primo caso, cioè unghie fragili, siamo in presenza di un serio problema dovuto a più fattori come ad esempio: carenza di minerali o vitamine, trattamenti farmacologici, indebolimento dello stato fisico della persona, nonché, l’esposizione delle unghie ad agenti aggressivi come l’uso eccessivo di acqua, o di detersivi, o saponi che disidratano l’unghia rendendola debole. Uno dei rimedi fondamentali per aiutare unghie malaticce di questo tipo è quello della ricostruzione unghie. Solo grazie alla ricostruzione unghie è permesso all’unghia di rinforzarsi, crescere e raggiungere la lunghezza desiderata a proprio piacere. Nel secondo caso, ovvero unghie rosicchiate, siamo in presenza di onicofagia. L’onicofagia è un brutto vizio che consiste nel mordicchiarsi le unghie, un problema serio di cui soffrono, secondo le statistiche, 5 italiani su 100.

Un soluzione ottimale per risolvere questo problema è la ricostruzione unghie. Molte persone, sia uomini che donne,  che abitualmente mordicchiano unghie e pellicine affermano che la loro brutta  abitudine è favorita dal fatto che l’unghia è deformata ed è proprio per questa ragione che l’applicazione di una protesi, grazie ad esempio alla ricostruzione in gel, potrebbe eliminare questo problema. Oltre a questa tecnica un altro modo più definitivo per risolvere il problema dell’onicofagia è il metodo di ricostruzione unghie in acrilico. Negli ultimi tempi la tecnica  di assoluto successo, avanguardista, proposta è quella del metodo americano sculpture  l’unico metodo che risolve di sicuro il problema dell’onicofagia.

– Se vuoi ricevere maggiori informazioni su queste tecniche e frequentare uno dei corsi di ricostruzione unghie nella provincia di Bari, Barletta-Andria-Trani e Matera compila il modulo di seguito.

 [si-contact-form form=’1′]

– Se vuoi condividere la tua opinione con noi e con gli altri lascia un commento qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome e cognome: (richiesto)

Email: (richiesto)

Telefono:

Indicare il nome del corso (richiesto)

captcha
inserisci il codice di verifica che vedi sopra

Messaggio:

Ho letto l'informativa Privacy contenuta
su questo sito ed autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalita' ivi indicate.

Voglio iscrivermi alla newsletter